16 Luglio 2024

Rassegna Montegrotto 27/5/24

I Carmina Burana di Carl Orff – Sabato 1° giugno 2024

Sabato 1° giugno 2024, dalle ore 20:30 in piazza Roma a Montegrotto Terme, si terrà un evento musicale di particolare importanza culturale e spettacolare: sarà infatti eseguita la cantata scenica Carmina Burana di Carl Orff, nella versione per Coro, Soli, due pianoforti e percussioni.

Ne saranno protagonisti gli ensemble corali della Città di Thiene, un insieme di oltre cento voci – fra soprani, mezzi, contralti, tenori, baritoni e bassi – uniti dalla fusione fra il Laboratorio corale classico VOC’è, il Coro Città di Thiene e il Coro Giovanile di Thiene, accompagnati da due eccellenti pianisti, Massimo Zulpo e Mattia Maculan, oltre che una folta schiera di percussionisti, ossia i migliori allievi dei corsi del maestro Saverio Tasca al Conservatorio Pedrollo di Vicenza. Su di loro svetteranno le voci solistiche diei soprani Monica Cellere e Benedetta Ronzani, del tenore Nicola Cavallini e del baritono Francesco Covallero. La direzione dell’imponente compagine vocale-strumentale è affidata al maestro Alex Betto di Piazzola sul Brenta.

L’opera fu scritta Carl Orff tra il 1935 e il 1936 e completata nel 1937, prendendo spunto da antichi manoscritti medievali La prima rappresentazione fu data l’8 giugno 1937 a Francoforte sul Meno, mentre la prima rappresentazione italiana si tenne al teatro alla Scala a Milano il 10 ottobre 1942.
Questa cantata scenica ha per sottotitolo “Cantiones profanae cantoribus et choris cantandae, comitantibus instrumentis atque imaginibus magicis” ed è strutturata in un prologo e tre parti. Nel prologo c’è O Fortuna, l’invocazione alla Dea Fortuna sotto cui sfilano diversi personaggi emblematici dei vari destini individuali. Nella prima parte si celebra la Veris laeta facies, ovvero il lieto aspetto della primavera. Nella seconda In taberna, ovvero “All’osteria”, si hanno prevalentemente canti goliardici; la terza parte – Cour d’amours, cioè “Le corti dell’amore” – contiene brani che inneggiano all’amore e che si concludono con il coro di grazie alla fanciulla (Ave, formosissima). Nel finale si ha la ripresa del coro iniziale alla Fortuna.

Ingresso gratuito. Evento inserito nell’ambito delle celebrazioni per i 300 anni dell’Oratorio della Madonna Nera di Montegrotto Terme.

Loading