5 Dicembre 2022

Rassegna Montegrotto 23 novembre 22

Grazie Gianni!

Probabilmente ieri Venezia avrebbe fatto la fine di Atlantide se qualcuno negli anni ’80 non avesse anticipato lo “scenario” odierno, quel qualcuno porta il nome del socialista Gianni De Michelis.

Spiace e non poco vedere questa personalità dimenticata quando non vituperata, tutti sappiamo bene quanto avremmo bisogno di una classe politica di livello che sappia anticipare gli scenari e non subirli.

Quello di oggi non è quindi l’ennesimo miracolo ma il frutto di una Politica attenta e tutta improntata al merito, alle capacità, alle soluzioni ottimali per portare a compimento l’opera: l’idea di De Michelis di un Consorzio và ricordata unicamente quale soluzione ottimale per portare a compimento il MOSE, senza il quale quest’opera non sarebbe mai nata.

Troviamo che una Politica improntata alla sola “damnatio memoriae” sia deleteria specialmente in ragione alle grandi scelte che Venezia dovrà compiere a breve.

Grazie Gianni!