16 Luglio 2024

Rassegna Montegrotto 16/4/24

Montegrotto Terme (PD): la parrocchia di San Pietro Apostolo diventa green e solidale.

Nel servizio le interviste a don Roberto Bicciato, parrocco della chiesa di San Pietro Apostolo; e a Riccardo Mortandello, sindaco di Montegrotto Terme (PD).

 

Il mio intervento durante la commemorazione del 41 anniversario dal ferimento, cui seguì poi l’agonia e la morte, di Alfredo Costantini

Una comunità vera, forte nei principi e negli ideali più alti non si dimentica di chi ha sacrificato la vita per essa. É quindi con questo spirito che siamo in tanti qui oggi per ricordare, parlare a raccontare di Alfredo Costantini. Voglio dare un benvenuto a tutti, in maniera particolare ai famigliari di Alfredo, ad ogni singolo carabiniere, alle alte autorità dell’arma che ci onorano della loro presenza, alle associazioni del territorio, in particolare modo all’associazione nazionale Carabinieri, a sua eccellenza il prefetto, alle ragazze e ragazzi presenti che sono lo specchio del nostro presente e saranno coloro a cui lasceremo il futuro che oggi ognuno di noi sta costruendo.

Grazie della presenza al rappresentante della provincia e dei comuni contermini.

Mi preme ribadire che ogni non siamo qui solamente a ricordare la tragedia accorsa ad Alfredo, un episodio che resta nella memoria collettiva sampietrina, ma vogliamo e dobbiamo esaltarne la vita, l’azione, a raccontare la sua determinazione come carabiniere. Una determinazione messa in campo, come quotidianamente fa l’arma,  per garantire una vita migliore e sicura a tutti noi. Nel ricordare Alfredo va quindi detto quindi un grazie a tutti coloro che ci permettono di vivere in un paese  dove non vige la legge del più forte ma dove vigono il diritto, le regole di rispetto reciproco.  In questa nostra contemporanea società i diritti sono elementi fondamentali, necessari. Aumentaranno e si consolideranno peró nella misura in cui ognuno di noi si assumerà in maniera seria tutti quei doveri che ci fanno essere  cittadine e cittadini retti, nei valori, nell’azione. Ecco che ognuno di noi ha quindi un dovere fondamentale, al quale non ci si può sottrarre: quello di agire per costruire anche nelle piccole cose e nei piccoli gesti una società migliore. Guardare al passato, proiettandoci senza timore verso il futuro.  Solo così renderemo vero onore ad Alfredo Costantini e a tutti coloro che hanno sacrificato la loro vita per alti ideali. Che sia una giornata, questo anniversario, di riflessione vera, nel ricordo vivo di Alfredo.

Riccardo Mortandello

Loading