Nuovi ristori comunali per le attività commerciali di Montegrotto Terme

Altri 60 mila euro per ristoro alle attività commerciali costrette a chiudere durante il lockdown

Il Comune di Montegrotto Terme ha aperto un nuovo avviso pubblico per presentare una richiesta di contributo per attività commerciali e artigianali che hanno dovuto sospendere, anche parzialmente, l’attività produttiva per le restrizioni imposte dai provvedimenti per l’emergenza Covid-19. Il nuovo avviso, che ne segue altri lanciati nei mesi scorsi, ha a disposizione un fondo di 60 mila euro. Le richieste potranno essere presentate – anche da coloro che hanno già partecipato agli altri bandi – entro le 12 del 31 agosto via posta certificata all’indirizzo protocollo@pec.montegrotto.org.

“Un aiuto concreto – spiega il sindaco Riccardo Mortandello – alle nostre attività economiche”.

“A causa dell’emergenza sanitaria – afferma l’assessore al Commercio Laura Zanotto – i nostri commercianti si sono trovati in grosse difficoltà economiche e finanziarie. È mio dovere in quanto assessore al Commercio aiutarli. Pertanto ho deciso di riproporre un bando, già fatto con successo lo scorso anno, per sostenere le attività economiche della nostra città che a causa della pandemia si è ritrovata senza turisti e quindi senza linfa vitale. I negozi di vicinato tengono viva la nostra città e con le loro luci e la loro presenza sono il cuore pulsante di Montegrotto terme. L’amministrazione comunale crede fortemente nel valore, non meramente “economico”, ma di servizio alla collettività delle attività commerciali, di ristorazione e servizio alla persona che operano nella nostra città e per questo motivo sta attuando una serie di politiche per sostenerle attivamente ”.

I criteri stabiliti dall’avviso pubblico prevedono che i soggetti beneficiari siano attività commerciali, di somministrazione alimenti e bevande, e artigianali con sede operativa nel Comune di Montegrotto Terme costrette a sospendere, anche parzialmente, l’attività produttiva nei mesi dell’emergenza, con meno di 8 dipendenti.
Il contributo sarà erogato in forma intera ai soggetti titolari di un contratto di affitto o con un mutuo per il locale sede dell’attività. Per coloro che sono invece proprietari dell’immobile il contributo sarà erogato in forma dimezzata.

Il bando è comodamente scaricabile qui>>>

La domanda da compilare per il contributo è disponibile qui >>>

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *