Riorganizzazione interna

Una maggiore flessibilità al Comune di Montegrotto Terme 

Il Comune di Montegrotto Terme rinnova la propria organizzazione interna per rispondere, con le limitate risorse a disposizione, con una maggiore flessibilità alle necessità del territorio e alle esigenze dei cittadini.  I settori passano da sei a cinque e vengono raggruppati come segue: 

 – Segreteria, Servizi Demografici, Servizi Sociali, Personale, CED che vengono affidati a Moreno Zuppa

– Ragioneria, Economato e Tributi che vengono affidati a Caterina Stecca

– Lavori Pubblici, Cimitero Comunale, Urbanistica, Edilizia Privata, Ambiente, Verde Pubblico, Attività Produttive, SUAP-SUE in capo ad Andrea Rinaldo

 – Cultura, Istruzione, Turismo, Sport, Biblioteca Civica, Patrimonio che risponderanno a Stefania Martucci

– Pubblica sicurezza, Polizia amministrativa, Rurale, Commerciale, Protezione Civile al comandante Maurizio Cavatton

“Si tratta – spiega il sindaco Riccardo Mortandello che ha firmato il decreto con la riorganizzazione – del terzo step di una riorganizzazione indispensabile per rendere più efficiente la macchina amministrativa. Quando siamo arrivati in una situazione ingessata da 15 anni, ora stiamo lentamente tornando a una situazione di normalità. In questo caso abbiamo ridotto una posizione organizzativa riallocando i vari settori che avranno così una maggiore flessibilità”

“In via generale c’è da notare che, compatibilmente con il contenimento della spesa pubblica, i Comuni dovrebbero essere messi nelle condizioni di assumere in maniera più celere, quando ci sono disponibilità economiche per farlo”.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Milena Zaggia ha detto:

    Credo che un buon punto ascolto servizi alla comunità e relazioni con la cittadinanza possa dare un grosso contributo. Per capire i vari orientamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *