Quattro proposte per l’Italia di domani

Il Partito Socialista Italiano ha presentato quattro disegni di legge rivolti principalmente alle nuove generazioni.

Le proposte riguardano:

a) l’estensione del diritto di voto ai sedicenni per le elezioni amministrative e regionali, attraverso la modifica dell’art. 48 della Costituzione e del conseguente Testo unico sull’elettorato attivo;

b) l’incremento del Fondo nazionale per il sistema integrato dei servizi di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni, mediante riutilizzo di somme già previste per la c.d. “carta elettronica”;

c) l’introduzione di misure a sostegno degli studenti capaci e meritevoli ma privi di mezzi economici, mediante l’incremento del Fondo integrativo statale per la concessione di borse di studio (“bonus cultura”);

d) la ricostituzione del Fondo nazionale per il sostegno agli affitti di abitazioni da parte di giovani, pensionati al minimo, famiglie monoreddito o che affrontano situazioni di disabilità e disagio economico, da finanziare con rimodulazione del capitolo di bilancio previsto per il “bonus cultura”.