OGD Terme e Colli Euganei

Introduzione: cos’è l’OGD

L’Organizzazione di Gestione della Destinazione (OGD) Terme e Colli Euganei è l’organismo costituito a livello territoriale ai sensi dell’articolo 9 della Legge regionale n. 11/2013 da soggetti pubblici e privati per la gestione integrata della destinazione e per la realizzazione unitaria delle funzioni di informazione, accoglienza turistica, promozione e commercializzazione.

La legge regionale ha attivato un processo di ripensamento delle regole e delle strutture pubbliche e private preposte ai servizi di accoglienza, promozione e commercializzazione nel turismo. Tale processo dovrà evolvere da una prima fase di start up, dove sperimentare assetti decisionali, modelli organizzativi e nuove procedure amministrative, verso una fase di crescita, dove consolidare un modello di governance e una dimensione organizzativa funzionale al turismo di destinazione.

La presente relazione raccoglie in maniera sintetica il lavoro svolto dall’OGD nel primo anno di attività finalizzato alla definizione del concetto turistico in grado di garantire lo sviluppo economico del territorio, migliorando la qualità della vita della popolazione residente e valorizzando il patrimonio locale con un arco temporale di medio lungo periodo.

La relazione sintetizza con brevi testi, diagrammi e tabelle i principali aspetti che permettono il funzionamento della destinazione Terme e Colli Euganei. In altre parole il documento risponde in maniera condivisa dai partecipanti all’OGD ai seguenti quesiti.

Quale dimensione organizzativa dovrebbe avere l’OGD Terme e Colli Euganei?

Quali sono le funzioni presidiate dall’organismo di gestione turistica?

Che rapporto c’è fra la destinazione Terme e Colli Euganei e le altre destinazioni del Veneto?

Come si colloca il marchio e quale offerta turistica propone?

Tale documento è quindi complementare rispetto al Destination Management Plan (DMP) recentemente approvato dalla Regione Veneto. Il DMP affronta lo sviluppo turistico in chiave strategica e di indirizzo, mentre questo documento chiarisce gli aspetti organizzativi ed operativi, funzionali all’avvio dell’organizzazione turistica.

Il team che ha guidato i lavori dell’OGD è coordinato da Etifor, Spin off dell’Università degli Studi di Padova, ed è composto da manager turistici di lunga esperienza nella gestione delle destinazioni.

Durante questo percorso l’OGD Terme e Colli Euganei ha maturato la convinzione che le strategie di sviluppo turistico di un territorio possono essere applicabili solo in un contesto di collaborazione fattiva tra i portatori di interesse pubblici e privati. Per questa ragione in questi mesi l’OGD ha coinvolto 13 componenti della cabina di regia, 33 membri del tavolo di confronto e 130 portatori di interesse con la duplice funzione di concertare gli interventi ritenuti prioritari per lo sviluppo turistico e di concretizzare con l’aiuto di tutti le azioni del piano.

Tale condizione è imprescindibile per fare turismo in una prospettiva sostenibile di turismo di territorio.

Il capitolo 1 sintetizza la nascita del concetto di turismo di destinazione e del destination management organization. Il capitolo 2 specifica il contesto ed il valore turistico della destinazione Terme e Colli mentre il capitolo 3 riporta la metodologia di lavoro partecipativa che è stata implementata per definire gli aspetti organizzativi ed operativi atti all’avvio dell’OGD. Dopo aver descritto il contesto macro economico (capitolo 4), il capitolo 5 riporta i risultati del lavoro della cabina di regia, mentre il capitolo 6 riassume i risultati degli incontri di condivisione con gli operatori del territorio. Gli output del piano sono riassunti nel capitolo 7 dove viene presentato il piano di azione, sostenuto da specifici finanziamenti.