23 marzo 1919 l’indipendenza di San Pietro Montagnon

Nella storia il 23 marzo 1919 per i sampietrini significa una sola cosa: la separazione da Battaglia dopo anni di lotte, di scontri, di battaglie che non hanno risparmiato nessuno.

Cento anni fa  San Pietro Montagnon diventava, per legge, comune autonomo. Ci metterà qualche altro anno per strutturarsi definitivamente con un proprio Sindaco (1921) ma l’ufficialità della nascita è il 23 marzo 1919.
W San Piero!
Il numero 417 della raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno contiene la seguente legge:
TOMASO DI SAVOIA DUCA DI GENOVA
Luogotenente Generale di Sua Maestà
VITTORIO EMANUELE III
per grazia di Dio e per volontà della Nazione
RE D’ITALIA
Il Senato e la Camera dei deputati hanno approvato:
In virtù dell’autorità a Noi delegata;
Noi abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue:
Art. 1
La frazione di San Pietro Montagnon è distaccata dal comune di Battaglia e costituita in Comune autonomo con lo stesso nome di San Pietro Montagnon.
Art. 2
Il Governo del Re è autorizzato a dare le disposizioni per l’attuazione della presente legge.
Ordiniamo che la presente, munita del sigillo dello Sato, sia inserita nella raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia, mandando a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato.
Data a Roma, addì 23 marzo 1919.
TOMASO DI SAVOIA.
Colosimo.
Visto, il guardasigilli: FACTA.