Zanzare: interventi anti-larvali a Montegrotto Terme

I privati possono ritirare le pastiglie all’ufficio tecnico del Comune

Prosegue con interventi mensili il programma di interventi anti-zanzare definito dal Comune di Montegrotto Terme con l’Ulss 6 Euganea. Gli interventi larvicidi programmati sono previsti in tutti i 4865 tombini stradali.

E’ accertato che la zanzara tigre depone le uova (fino a 300 – 400 per insetto) in piccoli contenitori che periodicamente si riempiono di acqua (come, ad esempio, le caditoie a seguito di precipitazioni meteorologiche), e che nel giro di pochi giorni da queste si sviluppano le larve e successivamente gli insetti adulti.

La lotta integrata si basa sull’eliminazione dei focolai di sviluppo larvale, sulle azioni utili a prevenire la loro creazione, sull’applicazione di metodi larvicidi: gli interventi antilarvali, l’eliminazione dei ristagni di acqua e la prevenzione della loro formazione, producono risultati duraturi nel medio e lungo periodo.

Il programma adottato a Montegrotto Terme prevede che ogni mese sia messo un larvicida in tutti i tombini che si trovano su aree pubbliche e che da aprile all’autunno siano eseguiti sette cicli di trattamento con un’ampia percentuale di copertura.

L’intervento avviene con l’uso di prodotti biologici di ultima generazione, tra i più utilizzati a livello mondiale, che agiscono contro la maggior parte delle larve di zanzare. Sono prodotti altamente efficaci, completamente sicuri per l’ambiente e l’ecosistema,e non interferiscono con altri sistemi vitali, siano essi animali o vegetali.

Gli interventi adulticidi sono invece riservati solo al controllo della zanzara comune e vengono eseguiti su indicazione dell’ULSS6 nel caso si verifichi una positività al virus West Nile, o in occasione di manifestazioni notturne con un elevato numero di persone.

“Oltre a quanto messo in campo dell’amministrazione – spiega il sindaco Riccardo Mortandelloè importante che i proprietari di aree verdi e terreni incolti e gli amministratori di condominio effettuino una costante manutenzione necessaria per garantire decoro, salubrità, sicurezza e per non incorre nelle sanzioni previste dalle ordinanze comunali”.

Le pastiglie larvicide per il contenimento della diffusione della zanzara tigre da utilizzare nei tombini delle aree private possono essere ritirate durante l’orario di apertura al pubblico, presso l’ufficio tecnico, fino ad esaurimento scorte. Per l’utilizzo si dovrà seguire scrupolosamente quanto riportato nell’etichetta del prodotto.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *