Piano triennale delle opere pubbliche di Montegrotto Terme

600 mila euro per impianti sportivi, 500 mila per nuove asfaltature

Impianti sportivi, marciapiedi, asfaltature e Villa Draghi sono le priorità individuate per il 2020 dalla amministrazione sampietrina nel piano triennale delle opere pubbliche approvato dalla Giunta.

“Abbiamo portato – annuncia l’assessore Pier Luigi Sponton, con delega al Bilancio, allo Sport e all’Istruzione –  da  200.000 a 600.000 euro l’impegno di spesa previsto per l’anno in corso per i nuovi spogliatoi e la sistemazione complessiva del Centro Sportivo dei campi da calcio di Via del Santo, abbiamo inserito ex-novo l’impegno di spesa per il Palaberta per 623.190 euro  (per sistemare una volta per tutte anche la copertura e non solo per raddoppiare gli spogliatoi), abbiamo conferma dell’impegno di spesa per le nuove asfaltature,  e portato da  200.00 a  500.000 il fondo destinato  al ripristino della funzionalità della pavimentazione non solo di Piazza Mercato (come avevamo già previsto) ma anche di  via Roma e  via Caposeda. Abbiamo inoltre confermato un’ulteriore spesa per 250 mila euro per le opere di sostegno alla terrazza di Villa Draghi”.

Gli effetti della chiusura provocata dall’emergenza Covi-19 hanno indotto la Giunta ha spostare, in accordo con i commercianti, al 2021 la sistemazione e la riqualificazione di viale Stazione. “Procederemo – spiega il vicesindaco Luca Fanton – non appena le condizioni lo consentiranno al confronto con la cittadinanza, dopo quello già avviato con i commercianti e con gli albergatori affinché il progetto che ridisegnerà il nostro viale principale sia condiviso con chi dovrà viverlo. Considerando però che i vari di rifacimento comporteranno un periodo di chiusura abbastanza lungo e che i commercianti hanno già avuto un colpo molto pesante con il lockdown in accordo con loro abbiamo deciso di spostare l’inizio dei lavori, per i quali abbiamo le somme già stanziate, al 2021 e di procedere invece nel 2020 con ulteriori rifacimenti di marciapiedi e di asfaltature”.

Per il 2021 è previsto un ulteriore lotto di riqualificazione della viabilità del territorio comunale, viene confermato l’impegno per la dismissione del passaggio a livello al km 108 + 128 Catajo e l’adeguamento antisismico della scuola Don Milani a Turri e del micronido “La Casa dei Folletti”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *