Montegrotto Terme non dimentica

A 40 anni dalla strage di Ustica: il comune di Montegrotto Terme commemora i suoi cittadini Giulia e Giuseppe Lachina e tutte le altre vittime

In occasione del 40° anniversario della strage di Ustica il Comune di Montegrotto Terme ricorda le 81 vittime del volo Itavia IH-870, tra le quali c’erano i due cittadini sampietrini Giulia e Giuseppe Lachina.

La commemorazione si terrà venerdì 26 giugno 2020 alle 18 in via Lachina a Montegrotto Terme in corrispondenza del monumento dedicato alle vittime della strage.

“Giulia Reina e Giuseppe Lachina, 50 e 57 anni, avevano una vita, quattro figli, due negozi e una montagna di progetti. Elisabetta Lachina il 27 giugno del 1980 aveva 18 anni, era nella stessa casa in cui vive ancora oggi a Montegrotto Terme (Padova), insieme a sua sorella Rosalinda che aveva appena fatto l’esame di terza media e avrebbe compiuto 14 anni pochi giorni dopo. Ivano, il fratello più grande, era in vacanza sul Gargano, mentre Riccardo, il secondogenito, era fuori con gli amici”, così pochi giorni fa il giornalista Mario Calabresi ha ricordato la storia dei cittadini sampietrini nella sua newsletter Altre/Storie.

Per le 81 vittime di Ustica verranno lanciati in cielo 81 palloncini bianchi. Alla cerimonia interverranno anche i familiari Giulia e Giuseppe.

In applicazione delle misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 non sarà possibile per la cittadinanza partecipare alla cerimonia. L’evento sarà trasmesso in streaming sul canale YouTube MontegrottoTermeOfficial.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *