Amin Peng a giudizio per il progetto Expo Cina di Luca Claudio

Come l’ex sindaco Luca Claudio, anche per la sua amica Amin Peng ci sarà un  giudizio nella vicenda del denaro sperperato per una promozione-fantasma della zona termale in Cina. Ne dà notizia il legale Massimiliano De Benetti, che difende il Comune di Montegrotto Terme parte civile nella vicenda dei  175 mila euro erogati dai Comuni di Montegrotto e Abano Terme al Consorzio Albergatori Termali per un un progetto di promozione turistica in Cina che non portò a nulla attraverso la società Anmin srl di cui Peng, che non aveva alcuna esperienza né competenza in merito, era amministratrice.
“Mentre l’ex sindaco Luca Claudio era già stato rinviato a giudizio per questa vicenda – spiega De Benetti – Amin Peng aveva ottenuto che la sua posizione venisse archiviata. Assieme ai legali del comune di Abano Terme abbiamo presentato opposizione a questa arichiviazione e su nostra richiesta il Giudice per le indagini preliminari ha ordinato al Pm un imputazione coatta”.
La prima udienza dibattimentale per questa vicenda per l’ex sindaco Luca Claudio sarà in ottobre, mentre Peng dovrà affrontare l’udienza preliminare.
“Anche in questo caso  – afferma il sindaco Riccardo Mortandello – viene premiata la linea del Comune di Montegrotto Terme che ha deciso a compiere tutte le azioni necessarie per fare chiarezza su un passato torbido. Speriamo che anche questo capitolo di finto investimento sul turismo possa restare un ricordo lontano”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *