Rinnovata per i prossimi 3 anni la convenzione di gestione dell’ufficio informazioni turistiche di Montegrotto Terme

Affidamento al Consorzio Terme Colli Marketing

È stato rinnovato per i prossimi 3 anni l’affidamento al Consorzio Terme Colli Marketing (TCM) della gestione del servizio di informazione turistica degli uffici IAT di Montegrotto Terme.
Alla luce di quanto auspicato dalla OGD Terme e Colli Euganei relativamente all’opportunità e ai benefici di continuare a disporre del TCM come braccio operativo per coordinare i servizi accoglienza turistica e, altresì, alla luce di quanto suggerito ai Comuni dalla Regione del Veneto nella DGR n. 2287/2013, nella quale si invitano gli enti pubblici a conferire in via preferenziale la gestione degli IAT ai consorzi di impresa turistica, intendendo tale scelta come naturale completamento e supporto a favore della destinazione e della filiera turistica, l’Amministrazione sampietrina si è impegnata per costruire con il TCM il miglior accordo possibile al fine di rinnovare l’incarico fino al 31.12.22.
La nuova convenzione permetterà al TCM di perseguire, presso lo IAT, l’attività operativa dell’ente unico di marketing territoriale, favorendo, attraverso un processo di integrazione ed evoluzione delle funzioni di informazione e accoglienza turistica, anche il passaggio della suddetta OGD ad una forma di presidio organizzato.
La condivisione degli spazi e la collaborazione assidua e a stretto contatto con la Strada del Vino Colli Euganei proseguiranno con l’auspicio di creare presto in Viale Stazione un “hub” di competenze turistiche nell’interesse della destinazione Terme e Colli.
Il Presidente del TCM Umberto Carraro: “Ringrazio per questo l’Amministrazione del Comune di Montegrotto Terme che ha sempre dimostrato, in pieno spirito OGD, una preziosa collaborazione e una piena disponibilità al dialogo. È di fondamentale importanza che le attività degli IAT del territorio siano coordinate, anche in previsione della probabile implementazione nel portale web ufficiale di destinazione, www.visitabanomontegrotto.com, del DMS regionale, lo strumento digitale per la gestione integrata di informazione, accoglienza turistica, promozione e commercializzazione dei prodotti.
Stiamo anche pensando ad un’azione di riqualificazione degli spazi: in accordi con le progettualità già in essere dell’OGD e in attesa di recepire dalla Regione Veneto le nuove linee guida grafiche per le vetrofanie degli IAT, il TCM auspica di poter brandizzare le vetrine degli uffici di Viale Stazione e cercare di far sì che l’immagine della nostra destinazione possa essere sempre più forte.”
Dopo il periodo di emergenza dovuto al Coronavirus, lo IAT di Montegrotto Terme riaprirà in sicurezza al pubblico a decorrere dalla data del 03.06.2020.
“Alla luce del recente allentamento delle restrizioni imposte dal Governo Italiano per frenare la diffusione del Covid 19 – continua il Presidente – riteniamo che la riapertura dello I.A.T. possa significare per la nostra comunità un segnale di speranza e di ritorno alla normalità, pur sapendo che i viaggi per turismo tra Nazioni e Regioni potrebbero rimanere ancora vietati o sconsigliati dalle autorità competenti e che comunque le nostre strutture ricettive attenderanno i primi timidi segnali di ripresa per ritornare in qualche modo operative.”
Il Sindaco del Comune di Montegrotto Terme Riccardo Mortandello: “La scelta di affidare al Consorzio Terme Colli Marketing la gestione del punto di informazione turistica di viale Stazione vuole essere innanzitutto un riconoscimento al consorzio inteso come “braccio operativo della destinazione” e soprattutto vuole ribadire un concetto molto chiaro:  bisogna evitare il più possibile di strutturare politiche per il turismo in modo non coordinato ed improvvisato come troppo spesso accade.  Il consorzio, in seno al quale sono presenti tecnici e professionisti del turismo, è il soggetto giusto per farsi carico di questa prospettiva coordinata. Ringrazio il presidente e auguro a tutti un buon lavoro ribadendo il concetto che solo un territorio unito, una destinazione turistica unita può superare anche questo difficile momento“.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *