Plateatici: a Montegrotto Terme l’estensione per il distanziamento sarà a costo zero

A Montegrotto Terme sarà a costo zero l’estensione del plateatico di bar, ristoranti e pizzerie per venire incontro alle esigenze di distanziamento interpersonale tra i clienti. È questa una delle decisioni prese in un affollato incontro virtuale tra il sindaco Riccardo Mortandello, l’assessore al Commercio Laura Zanotto e una cinquantina di pubblici esercenti della cittadina termale, alla presenza anche del direttore provinciale dell’APPE Filippo Segato
“È stato – racconta l’assessore Zanotto – un momento fondamentale per fare il punto della situazione, ascoltare idee e le esigenze di ristoranti, pizzerie e bar e provare a dare una prima risposta in attesa degli aiuti da parte del governo centrale e della Regione. È stata una riunione molto costruttiva e siamo già al lavoro con i nostri uffici per vedere come è possibile dare risposte”.

“Si è parlato  – prosegue Zanotto – anche di tutto ciò che concerne la riapertura in sicurezza, distanze interpersonali che implicheranno per chi ha plateatici esterni in suolo pubblico un aumento della superficie per garantire gli standard. L’amministrazione comunale può già dire che chi farà richiesta di un maggior spazio per mantenere gli standard di distanziamento sarà esentato da ogni maggiore spesa. Siamo anche al lavoro per valutare con i nostri uffici la possibilità di esenzione totale del costo dei plateatici. Senza aspettare provvedimenti del governo, nel nostro bilancio abbiamo già esonerato pagamento dei 12/52esimi del canone di occupazione del suolo pubblico. Per il resto abbiamo la necessità di una stabilità del bilancio. Faremo in ogni caso tutto il possibile per questo e anche per l’imposta sulla pubblicità della cartellonistica. Siamo vicini ai nostri esercenti e faremo tutto quello che è in nostro potere per aiutarli a ripartire”

“Come amministrazione comunale – aggiunge il sindaco Riccardo Mortandello – lanciamo un appello dell’amministrazione ad Etra per la revisione delle tassa sull’asporto rifiuti perché nonostante non siano state svolte le attività produttive le tariffe non sono state sospese o comunque riviste al ribasso”.

“Inoltre – conclude Mortandello – vorrei far sapere che il territorio pubblico della città di Montegrotto Terme è a disposizione degli esercenti  baristi, pizzerie, ristoratori che vogliano organizzare attività o manifestazioni all’aperto e che siano in grado di strutturarsi da un punto di vista organizzativo. L’amministrazione comunale farà di tutto per venire incontro a chi si farà avanti”

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *