Hotel Sollievo reitera le violazioni delle norme anti-Covid

Il sindaco dispone la chiusura per 30 giorni 

Il sindaco di Montegrotto Terme Riccardo Mortandello ha disposto la chiusura per 30 giorni dell’autorizzazione all’esercizio dell’hotel Sollievo. Tutti gli ospiti dovranno lasciare la struttura entro 48 ore, le piscine dovranno essere svuotate e tutti gli ambienti sanificati.

L’ordinanza è stata firmata dopo la constatazione di ripetute violazioni delle norme anti-Covid (bagnanti presenti in piscina e clienti nel centro benessere) che già in aprile avevano portato alla sospensione per 5 giorni dell’attività. 

In un ulteriore controllo effettuato il 3 maggio i carabinieri di Montegrotto Terme e del Nucleo Radiomobile di Abano Terme hanno trovato persone all’interno della struttura senza una valida ragione di cura o di altro tipo e hanno verificato che diversi lavoratori svolgevano la loro attività senza mascherina a distanza ravvicinata, e per questo sono stati denunciati assieme all’amministratore unico della società.

“Il ritardo o l’omissione di quanto intimato – si legge nell’ordinanza – comporterà la denuncia ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale oltre all’adozione del provvedimento di revoca definitiva delle autorizzazioni”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *