Piano per la fase 2 di parrucchieri ed estetiste: accordo fatto a Montegrotto Terme

 

Dalle 7 alle 22, 7 giorni su 7, aperti anche le festività per 6 mesi

In un’affollata riunione virtuale convocata dall’assessore al Commercio di Montegrotto Terme Laura Zanotto e dal sindaco Riccardo Mortandello è stato raggiunto un accordo con i negozi di parrucchiere ed estetista per consentire di limitare per quanto possibile i danni delle chiusure di questi mesi

“Non appena sarà possibile riaprire i negozi, ossia dal 1 giugno secondo quanto previsto ora dal governo, il Comune di Montegrotto Terme procederà con una deroga di emergenza sugli orari. Venendo incontro a quanto informalmente proposto dalle associazioni di categoria, e allargandolo, abbiamo deciso che sarà possibile tenere le attività aperte per 15 ore al giorno, dalle 7 del mattino alle 22,  tutti i giorni comprese le domeniche e le festività come il 2 giugno. La deroga sarà in vigore per 6 mesi, ossia fino a fine anno”, spiega l’assessore Zanotto.

“La scelta – prosegue l’assessore – vuole anche salvaguardare i posti di lavoro perché considerando che nei locali potranno accedere pochi clienti alla volta, allungando gli orari si potranno i dipendenti”. Alla riunione hanno partecipato oltre 30 tra parrucchieri ed estetisti di Montegrotto e tutti si sono detti soddisfatti della disponibilità dell’amministrazione comunale.

“Si tratta – aggiunge il sindaco Riccardo Mortandello – di un primo provvedimento direttamente a favore delle nostre attività commerciali. Altri ne seguiranno per ristoranti, pizzerie e bar. Ci incontreremo anche con i commercianti. Per gli albergatori siamo attivi con proposte a livello nazionale, attraverso l’associazione dei Comuni termali, e regionali. Inoltre rinnovo l’invito ai locatari di essere flessibili con gli affitti, perché eventuali chiusure porteranno solo a un impoverimento del nostro tessuto, cosa che sarebbe un danno per tutti, loro compresi. Il nostro impegno per la ripresa sarà massimo”.  

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *