Mortandello: detraibilità fiscale per il soggiorno alberghiero alle terme

Emendamento del Senatore On. Nencini (PSI) da sostenere al Senato

Inserire la detrabilità fiscale delle spese sostenute per le cure nelle località termali non solo della quota sanitaria ma anche del soggiorno alberghiero. È quanto prevede un emendamento presentato dal senatore Riccardo Nencini al pacchetto economico antivirus per imprese e famiglie. “Un emendamento  a favore delle famiglie – spiega il sindaco di Montegrotto Terme Riccardo Mortandello, che ha suggerito l’iniziativa – che potrebbe dare una boccata di ossigeno all’economia del nostro territorio”.

“Il territorio termale euganeo – spiega il sindaco – è stato duramente colpito da questa emergenza, e rischia di pagare più di altre zone della prima regione turistica italiana, il Veneto, perché per le terme questi mesi primaverili sono alta stagione, mentre l’estate, quando verosimilmente l’emergenza sarà superata e il turismo riprenderà a correre, per le terme sarà bassa stagione”. 

“Abbiamo bisogno – prosegue Mortandello – di misure che incentivino, non appena sarà superata la fase acuta dell’epidemia,  i turisti a venire qui alle terme, ne abbiamo bisogno per sostenere gli imprenditori che hanno fatto investimenti importanti e che con questa crisi rischiano non solo perdite economiche, ma proprio la chiusura dell’attività. Siamo la prima località turistica per la salute in Italia, e questo patrimonio va tutelato. Invito pertanto tutte le categorie economiche interessate a fare lobby per sostenere l’approvazione di questo emendamento che potrebbe dare ossigeno al nostro territorio”. 

L’emendamento presentato dal senatore Nencini prevede di estendere anche alle strutture termali la sospensione di versamenti, ritenuti, e contributi e premi già previste per le imprese turistico-ricettive, per le agenzie di viaggio e per i tour operator.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *