RHAzioni contro la fame

Esperienza solidale dei Rotary Club Padova e Abano Terme-Montegrotto Terme
a sostegno di Rise against hunger

Sono stati oltre un centinaio i soci di Rotary Club Padova e Rotary Club Abano Terme Montegrotto Terme che, insieme alle loro famiglie e agli amici, si sono riuniti giovedì 5 dicembre, dalle 19.30 alle 22.30 all’hotel Plaza di Abano Terme, per un evento inedito, estremamente concreto e dal forte significato solidale.
Il Rotary Club Padova e il Rotary Club Abano Terme Montegrotto Terme, insieme ai club Rotaract Padova Centro, Rotaract Padova, Rotaract Padova Euganea, Inner Wheel Padova CARF, Inner Wheel Abano Montegrotto e in collaborazione con Rise Against Hunger – RHA, organizzazione internazionale impegnata in 31 Paesi nel mondo a sconfiggere la fame entro il 2030 attraverso gli obiettivi di sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite, hanno realizzato insieme un’esperienza di team building per creare un legame più stretto tra i partecipanti e per dimostrare il proprio impegno contro la fame dei bambini e delle bambine nei Paesi più fragili, per lo sviluppo e la tutela dei loro diritti fondamentali: la salute, il benessere, la parità di genere, e non da ultima l’istruzione.
Nel corso della serata i partecipanti hanno confezionato ben 30 mila kit (del valore di 8.700 euro) di cibo preconfezionato destinati a garantire i pasti per un intero anno scolastico a 100 bambini dei programmi di scolarizzazione dei Paesi in via di sviluppo sostenuti dall’azione di Rise Against Hunger. Sono stati cinque i semplici ingredienti  assemblati direttamente dalle mani dei soci Rotary di Padova e Abano Terme-Montegrotto Terme: riso, soia, verdure disidratate, vitamine e sali minerali.
 «Fare il bene è la missione dei nostri Club – commenta Massimo Pegoraro, presidente Rotary Club Padova – Un evento come quello di giovedì 5 dicembre è la testimonianza che siamo pronti ad agire a favore di chi è in difficoltà e che sappiamo donare, oltre alle risorse economiche, anche il nostro tempo. Come per tutti il tempo è diventato un bene prezioso e, in situazioni come questa, diventa il testimone dei valori che riusciamo a esprimere con le nostre azioni. Una ricchezza messa a disposizione di persone che non conosciamo e che forse mai incontreremo, ma che hanno bisogno anche del nostro aiuto».
«Il Rotary con questa azione intende, non solo dare un contributo concreto alla lotta contro la fame – aggiunge Michele Franzina, presidente Rotary Club Abano Terme-Montegrotto Terme – ma anche concorrere all’istruzione delle prossime generazioni. I pasti confezionati verranno, infatti, distribuiti e consumati nelle scuole locali. I progetti promossi dal Rotary intendono fornire soluzioni a lungo termine alle problematiche delle comunità, affinché i loro abitanti possano sostenere il proprio sviluppo da soli alla conclusione del progetto finanziato».
Mediante la distribuzione delle RHAzioni contro la fame, soprattutto nelle scuole dei Paesi in emergenza umanitaria, sarà garantito il diritto all’istruzione e alla salute a moltissimi bambini e bambine, quest’ultime le prime a essere escluse da questi fondamentali diritti.
La convinzione del Rotary e di Rise Against Hunger è che «Ciascuno di noi possa essere artefice e protagonista del cambiamento delle vite delle persone in condizioni di bisogno, promuovendo l’istruzione, fornendo cibo agli studenti, migliorandone la salute, affrontando le disuguaglianze di genere, stimolando la crescita economica e combattendo il lavoro minorile».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *