Come un disco rotto arriva la polemica di chi non ha a cuore il bene di Montegrotto

Luminarie: ma la fiduciaria Ascom fa gli interessi dei commercianti o li usa per fare politica? 

“Da soli magari si potrà anche fare presto, ma insieme si potrebbe anche andare lontano” l’assessore al Commercio e alle iniziative turistiche di Montegrotto Terme Laura Zanotto sposa in pieno la citazione utilizzata da Lorena Durello per commentare il percorso dell’amministrazione comunale di Montegrotto Terme per la scelta della programmazione natalizia. La sposa e precisa che è esattamente quanto l’amministrazione ha fatto per programmare sia le luminarie sia il ricco calendario di eventi che verrà presentato a breve: “Da mesi interloquiamo con i commercianti di buona volontà, appartenenti o non appartenenti ad Ascom, e con loro abbiamo avviato un percorso costruttivo che sta dando buoni frutti. Il principio dell’ascolto e della concertazione, con una visione politica, è alla base del nostro agire, ma certo la collaborazione per essere fruttuosa deve avvenire con spirito positivo, propositivo e costruttivo. In questi anni abbiamo dovuto, con dispiacere, constatare che la fiduciaria Ascom di Montegrotto Terme più che rappresentare gli interessi dei commercianti, rappresenta il gruppo politico di opposizione ‘Impegno per Montegrotto’. Ogni riunione convocata è risultata infruttuosa, volta solo alla critica e all’ostruzionismo. Non è però possibile rimanere immobili, pertanto si va comunque avanti senza farsi paralizzare a chi avrebbe interesse a dimostrare che questa amministrazione è inefficiente”.
Rincara la dose il sindaco Riccardo Mortandello: “L’uscita pre-natalizia della fiduciaria Ascom non mi sorprende per nulla: anzi, era prevedibile come un disco rotto che si ripete all’infinito, senza alcuna attinenza con ciò che accade intorno. Tutte le riunioni che sono state fatte negli ultimi anni alla quale è stata invitata questa signora sono state scientificamente boicottate. Per questo abbiamo deciso di confrontarci con tutti i commercianti e albergatori di buona volontà che hanno a cuore Montegrotto Terme, senza necessariamente passare attraverso un’associazione di categoria che in questi anni ha sempre remato contro a prescindere. In particolare la fiduciaria Ascom sta approfittando del suo ruolo non per fare gli interessi dei commercianti ma per costruirsi un futuro politico, basti leggere quello che scrive sui social. Questo atteggiamento non fa bene né ai commercianti, né al paese. Ringraziamo invece tutti i commercianti, tanti, che hanno collaborato con l’amministrazione”.
Sul merito delle questioni sollevate da Lorena Durello l’assessore Zanotto risponde punto per punto: “Le chiusure di alcune attività vengono costantemente monitorate e non abbiamo alcun allarme, ci sono alcune attività che aprono e altre che cessano nell’ambito di un fisiologico ricambio anche generazionale. Per quanto riguarda viale Stazione, il progetto del boulevard è ancora in fase di redazione da parte dei tecnici. Non appena sarà pronto si avvierà il confronto con le parti interessate. Fare politica è costruire, non perdere tempo in polemiche sterili”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *