A Montegrotto Terme nel fine settimana arriva il tempo di Berta

Il programma

Fine settimana dedicato alla grande rievocazione della Leggenda di Berta che coinvolgerà tutta Montegrotto Terme con cortei, rievocazioni storiche, uno spettacolo teatrale, giochi e stand gastronomici per tutti. Questo il programma della due giorni organizzata dall’associazione APS Berta in collaborazione con il Comune di Montegrotto. In caso di pioggia, lo spettacolo finale, ma sono quello, si terrà al PalaBerta. 

Sabato 7 settembre 

Dalle 15.00 APERTURA DEL BORGO MEDIEVALE. Le taverne offriranno ai forestieri prelibatezze medievali accompagnate da bevande e infusi aromatizzati, mentre le voci dei mercanti attirano i visitatori verso i ricchi e colorati banchi dei mercati medievali dislocati lungo la piazza.

Fino a notte fonda spettacoli all’interno del borgo medievale: giullari, giocolieri, tamburini e musici, arcieri, cavalieri e armati nella libera e giocosa follia di un giorno di festa.

Alle 19.30 CORTEO STORICO ENRICO IV E BERTHA DI SAVOIA

L’Imperatore Enrico IV e l’Imperatrice Bertha di Savoia faranno il loro ingresso al feudo dei Signori di Montagnon. Percorso: Via Claudiana, Viale Stazione, Via degli Scavi, Via Tiberina. Arrivo al borgo medievale di Parco Mostar.

Alle 20.00 BORGO IN FESTA con la consegna delle Chiavi della Città all’Imperatore, inaugurazione “Il Tempo di Berta 2019” e saluto del sindaco Riccardo Mortandello.  A seguire CENA DELLA CORTE con scene e storie di vita medievale con musiche, danze, sputafuoco e giocolieri, tamburini, uomini d’arme, balestrieri, arcieri, prove di esercizio alle armi animeranno la Cena della Corte.

Alle 21.30 SPETTACOLO DI FUOCO a cura del gruppo di “Giullari et Focolieri di Petracha”

Domenica 8 settembre 

Si riprende alle 10.00, sempre al parco Mostar, con l’APERTURA DEL BORGO MEDIEVALE dove ci saranno spettacoli, scene e storie di vita medioevale: giochi, intrattenimento ed attività per bambini; esibizione arcieri con coinvolgimento del pubblico; combattimenti medievali; esibizione giocolieri, mangiafuoco, trampolieri; danze medievali a cura del gruppo Danzar Festoso di Peraga e esibizione di musici e sbandieratori.

Dalla tarda mattinata le taverne offriranno ai forestieri prelibatezze medievali accompagnate da bevande e infusi aromatizzati, mentre le voci dei mercanti attirano i visitatori verso i ricchi e colorati banchi dei mercati medievali dislocati lungo la piazza.

Fino a notte fonda spettacoli all’interno del borgo medievale: giullari, giocolieri, tamburini e musici, arcieri, cavalieri e armati nella libera e giocosa follia di un giorno di festa.

Alle 16.00 in piazza Roma (fronte Palazzo del Municipio) ESIBIZIONE DI MUSICI, SBANDIERATORI E DANZE MEDIEVALI In attesa del corteo storico, esibizione dei Musici et Sbandieratori di Petracha di Peraga di Vigonza, dei Tamburini di San Bortolo di Monselice, del gruppo Danzar Festoso di Peraga di Vigonza.

 Alle 16.30 CORTEO STORICO per le vie del paese della corte del Signore di Montagnon e delle sei contrade in onore dell’Imperatore Enrico IV e dell’Imperatrice Bertha di Savoia

Percorso: Piazza Roma, Viale Stazione, Piazzale Stazione, Via San Mauro, Via Manzoni, Piazza Carmignoto, Via Aureliana. Arrivo al Parco Mostar.

 Alle 21.00 al parco Mostar (o al Palaberta in caso di pioggia) “LA LEGGENDA DI BERTA”. Regia di Camilla Rizzardi.

 All’interno del Borgo Medievale per tutto il fine settimana ci sarà l’esposizione  “LA FAVOLA DI BERTA”,  tredici tavole dedicate alla Leggenda di Berta e realizzate dall’artista sampietrina Elena Squarcina che illustrano i momenti salienti della favola e riprodotte nel libro per bambini “La Leggenda di Berta”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *