Entra nel circuito di aiuti europei il banco alimentare di Montegrotto Terme

Cresce il banco alimentare di Montegrotto Terme

Cresce il banco alimentare di Montegrotto Terme un servizio avviato alcuni mesi fa dalla collaborazione tra l’Auser e l’amministrazione comunale sampietrina che ha messo a disposizione un locale attrezzato all’interno della biblioteca civica Alda Merini.

Il consigliere comunale con delega alla Solidarietà Silvio Nardo annuncia che è stata accolta la domanda del Comune di Montegrotto Terme di entrare a far parte della rete del Banco Alimentare Europeo: in questo modo il banco potrà richiedere al centro regionale di Verona e distribuire nel territorio comunale aiuti acquistati con fondi dell’Unione europea.

 “L’ingresso di Montegrotto Terme nella rete del Banco alimentare europeo – spiega il consigliere Silvio Nardo – ci consente di estendere l’iniziativa anche oltre le 24 famiglie (73 utenti) che assistiamo continuativamente. Ora ogni settimana potremmo fare richiesta dei generi di cui abbiamo bisogno che verranno consegnati in pochi giorni. In questo modo saremmo in grado i assicurare derrate alimentari costanti e per la gran parte dei generi. Verranno distribuiti al 60% a persone regolarmente iscritte al programma del banco alimentare (in base al reddito ISEE e alla segnalazione da parte dei servizi sociali), mentre il 40% potrà essere destinato alle famiglie temporaneamente in difficoltà, sempre segnalate dai servizi sociali. Mi riferisco ad esempio a persone che hanno perso il lavoro, che pur avendo un reddito ISEE riferito all’anno precedente non basso, si trovano improvvisamente in difficoltà”.

La convenzione per l’ingresso del Banco Alimentare di Montegrotto Terme nella rete europea è stata firmata venerdì scorso dal consigliere Silvia Nardo, dal presidente Auser sampietrino Giacomo Peschiera, e dall’amministratrice Marina Munerol. 

Il servizio di banco alimentare è portato avanti da 8 volontari dell’Auser, tutti residenti a Montegrotto, che per ogni derrata trattata compilano un registro di carico e scarico in modo che tutto il materiale sia monitorato. Al momento la distribuzione avviene il venerdì mattina dalle 9 alle 11 grazie agli alimenti raccolti dai supermercati Alì di Abano, Selvazzano, Tencarola e Padova via dei Colli e donati dalla Sodexo. In futuro le consegne verranno allargate anche al mercoledì in modo da poter distribuire anche i prodotti freschi. 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *