Ruota panoramica, la verità!

Ruota panoramica, la verità!

Negli ultimi giorni ha tenuto banco a Montegrotto Terme la questione della ruota panoramica. Una tematica dove tutti hanno un po’ detto quello che gli pareva senza conoscere bene le cose come stavano

Ci ha messo del suo in particolare la minoranza sampietrina. Sempre rancorosa. D’altra parte credo che solo di rancori possa caratterizzarsi il modo di far politica di chi è stato sodale in consiglio comunale di chi ha distrutto e depredato il territorio di Montegrotto (Vegro, Bettio,  Diaferio) e di chi pur avendo avuto la chance di governare ha preferito sottrarsi dalla responsabilità di farlo, oltre che per incapacità manifeste, anche perché c’era troppo da lavorare e per loro “lavorare stanca” (De Salvo, Tibaldi, Besenzi e gruppuscoli collegati).

Bene, questi signori hanno chiesto le dimissioni dell’amministrazione ed oggi invece, emerge con forza la verità delle cose. Emerge il lavoro egregio fatto dalla parte politica e dalla parte amministrativa che governa Montegrotto.
L’attrazione, la ruota panoramica, non aveva i requisiti per poter essere installata e questo è emerso grazie a un serio controllo della documentazione solo a ridosso del montaggio. La documentazione è stata analizzata con cura, dovizia e tempismo dalla nostra amministrazione e dai nostri uffici. In comuni ben più strutturati del nostro non si era evidenziato quanto da noi riscontrato. Senza farne una colpa penso a Trento, Chioggia. Qui a Montegrotto Terme, visto ciò che è successo nel recente passato, fare i raggi x alla documentazione è ormai una prassi di buon governo e di tutela massima in primis di ogni cittadino.

Prima vengono le regole, poi tutto il resto. Di conseguenza la ruota senza tutta la documentazione corretta non è stata montata.

Ecco che quindi farebbe bene la minoranza a fare una seria riflessione chiedendosi quanto utili possa essere la loro continua azione di disinformazione sistematica, in ogni sede, sul web, sui social, sul territorio. La risposta è chiara: le loro azioni poste in questo senso, mai propositive e sempre atte a distruggere sono inutili e controproducenti.

Qui sotto potete leggere la missiva inviata dalla ditta dove emerge la verità. Purtroppo nell’epoca della menzogna aver il coraggio di dire le cose come stanno e soprattutto di far rispettare le regole è il vero gesto di rivoluzione. E noi continuiamo per la nostra Montegrotto Terme e per il rispetto che abbiamo di tutti i cittadini e turisti, le minoranze e i detrattori leoni da social network se ne faranno una ragione.

QUESTA LA MISSIVA DELLA SOCIETA’

Gentilissimo Sindaco, le scrivo in merito al procedimento di posizionamento dell’attrazione Ruota Panoramica da noi presentato al Comune di Montegrotto Terme.

A fronte di quanto emerso siamo a chiarire che:

1. tutta la documentazione relativa l’attrazione è stata predisposta da un professionista abilitato che doveva seguire il procedimento di registrazione dell’attrazione e quindi provvedere a fornirci tutta la documentazione necessaria da presentare alle amministrazioni comunali per poter esercitare con la Ruota Panoramica;

2. abbiamo già provveduto a segnalare in data 11 aprile 2019 al Comandante dei Carabinieri della stazione di Bergantino (RO) quanto accaduto e la nostra volontà di denunciare il professionista per averci truffato è messo a rischio il nostro lavoro di operatori dello spettacolo viaggiante;

3. È stato dato mandato al nostro avvocato di produrre la documentazione necessaria per formalizzare la denuncia al professionista che ci ha truffato e che non ci ha permesso di esercitare la nostra professione in tranquillità;

Visto quanto di cui sopra

1. La scrivente, essendosi avvalsa di un professionista abilitato per la creazione della documentazione dell’attrazione, era chiaramente in buona fede nel chiedere l’autorizzazione nel poter esercitare con la propria attrazione prezzo il Comune di Montegrotto Terme;

2. Ringraziamo l’amministrazione Comunale e tutti i dirigenti e funzionari che hanno seguito la procedura e hanno permesso di far emergere le lacune della nostra documentazione relativa l’attrazione e quindi di metterci nelle condizioni di agire tempestivamente e regolare la nostra posizione.

Detto ciò, la nostra società sarà impegnata per circa 20 giorni per regolarizzare la documentazione relativa l’attrazione e per il periodo estivo abbiamo già accordi con altre amministrazioni comunali per poter posizionare la Ruota Panoramica ma, qualora disponibili saremo comunque interessati a venire nel periodo autunnale a Montegrotto Terme al Parco Mostar perché riteniamo interessante il bacino d’utenza della città.

Scusandoci per il disguido creato, vogliamo complimentarci ancora per il lavoro svolto e per la grandissima collaborazione che il suo staff riserva a quanti vogliono investire nel suo Comune.

A risentirci

Rides Solutions S.R.L.S.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *