Montegrotto ricorda il vicebrigadiere Costantini

MONTEGROTTO TERME 15 APRILE 2019. RICORRENZA DEL 36° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DEL BRIG M.O.V.M. ALFREDO COSTANTINI

 
Il 15 aprile 2019, in occasione del 36° Anniversario della morte del Brig. M.O.V.M. Alfredo COSTANTINI, la Sezione A.N.C. “Terme Euganee” ha organizzato, analogamente a quanto praticato negli anni scorsi, una cerimonia per rendere omaggio alla memoria del Caduto dell’Arma.

Il programma prevede, dalle ore 10.30 del 15 aprile 2019, la deposizione di una corona d’alloro presso l’oreficeria “Marchi”, luogo del tragico evento, sita in Montegrotto Terme (PD) viale della Stazione, a cura di 2 (due) militari del N.O.R.M. della Compagnia Carabinieri di Abano Terme seguita da:
– lettura della motivazione della concessione della Medaglia d’Oro al Valor Militre alla Memoria;
– lettura della Preghiera del Carabiniere;
– breve ricordo dell’Eroe di un socio della Sezione A.N.C. di Trescore Balneario (BG);
– interventi del Sindaco del Comune di Montegrotto Terme, del fratello del Brig. M.O.V.M. –
Ulisse COSTANTINI (Fratello del decorato), Sindaco di Fiuminata (MC) e Presidente di quella Sezione ANC, del Coordinatore Provinciale ANC e della massima Autorità dell’Arma;

è prevista la partecipazione del fratello e della sorella del Caduto;
Interverrà una rappresentanza di Soci e Benemerite delle Sezioni ANC con sede ricadente nel territorio di questa Compagnia e gli alunni di due classi quinte della Scuola Primaria “I. Nievo” di Montegrotto Terme, accompagnati dai rispettivi insegnanti.

Il Vice Brigadiere Alfredo Costantini è stato insignito di Medaglia d’oro al Valor Militare “alla memoria” con la seguente motivazione:

“Capo equipaggio di autoradio, intervenuto presso oreficeria ove era in corso una rapina, veniva proditoriamente fatto segno a fuoco incrociato da parte di tre malviventi che tenevano sotto la minaccia delle armi la proprietaria ed un cliente. Benché ripetutamente ferito, nel tentativo di liberare gli ostaggi reagiva con decisione ferendo uno dei rapinatori. Desisteva dall’ azione soltanto a seguito di un’ ulteriore ferita al capo, per la quale decedeva dopo 106 giorni. Fulgido esempio di cosciente e lucido sprezzo del pericolo e di altissimo senso del dovere.
Montegrotto Terme (Padova), 14 aprile 1983.”

COSTANTINI Alfredo

Il V.Brig. (Brig.) COSTANTINI Alfredo, nato a Fiuminata (MC) il 12 giugno 1960, fermamente convinto dei valori e dell’impegno del servizio per la Patria, convinto rappresentante degli ideali di giustizia e legalità, si era arruolato nell’Arma nel settembre del 1979, venendo successivamente destinato, dopo il corso di formazione, prima alla Compagnia di Chioggia Sottomarina (VE) e poi, nel 1982, a quella di Abano Terme, quale capo equipaggio di Aliquota Radiomobile.
Quel tragico 14 aprile del 1983 Alfredo, appena 23enne, intervenne a seguito di rapina alla gioielleria “Marchi” di viale Stazione nr. 35 di Montegrotto Terme. Appena varcata la soglia del negozio venne fatto proditoriamente segno al fuoco incrociato dei malviventi, riuscendo a reagire prima di accasciarsi a terra. Trasportato in gravissime condizioni in ospedale a Padova non riprese più conoscenza decedendo per le lesioni riportate, dopo una lunga agonia, il successivo 29 luglio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *