Indebite pressioni contro l’amministrazione di Montegrotto Terme

Canone acque reflue?

“Informazioni false per orientare l’azione amministrativa, ma non accettiamo condizionamenti da Emanuele Boaretto”

“Il presidente di Federalberghi di Abano e Montegrotto Terme, Emanuele Boaretto, dichiara alla stampa cose non veritiere con lo scopo di fare un’indebita pressione sull’amministrazione sampietrina. Ma noi non ci stiamo: il nostro obiettivo è riportare legalità ed equità fiscale, elementi per troppo tempo sconosciuti a Montegrotto Terme”. Il sindaco Riccardo Mortandello torna sull’annosa questione dei pagamenti pregressi per il canone delle acque reflue da parte degli hotel dopo che l’amministrazione di Abano Terme ha smentito in Consiglio Comunale l’affermazione di Boaretto secondo cui con Abano era stato raggiunto un accordo mentre Montegrotto Terme applicherebbe una tassazione superiore e non accetta trattative per il pregresso: “È grave che il presidente di un’associazione di categoria diffonda informazioni prive di fondamento agli organi di stampa con lo scopo di orientare l’azione amministrativa. Il nostro operato non è legato ai potentati economici del paese, ma al rispetto delle regole”.
“Il nostro obiettivo – spiega Mortandello – è tutelare il Comune di Montegrotto Terme da un’eventuale richiesta di risarcire un danno erariale per non aver riscosso il canone dovuto dagli albergatori per anni dal 2012 al 2016. La maggioranza degli albergatori di Montegrotto ha compreso la questione e la disponibilità dell’amministrazione a venire incontro per quanto legalmente possibile. Le uniche difficoltà e criticità sono solo nei rapporti con il titolare della piscina Y-40, Emanuele Boaretto. Mi chiedo se le sue dichiarazioni, davvero poco equilibrate per un presidente, corrispondano al pensiero degli associati che dovrebbe rappresentare e di cui dovrebbe curare gli interessi”.

Qui si può leggere l’articolo con le dichiarazioni non veritiere di Emanuele Boaretto:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *