Pandare in Veneto

Parte da Montegrotto Terme “Pandare in Veneto” di Marco e Pippo

Marketing turistico attraverso la comicità di Marco e Pippo ‘l’unico duo che è un trio”. Allo spettacolo di fine anno al Palaberta di Montegrotto Terme, Marco, Pippo e Gaetano hanno annunciato la loro nuova avventura: una webserie comico-culturale che racconta un paese attraverso interviste, incontri e incursioni comiche, mettendo in evidenza la bellezza e la ricchezza del nostro territorio. Un’avventura che parte proprio da Montegrotto Terme.

L’espediente narrativo è l’idea di toccare tutti i comuni del Veneto in sole 24 ore, e di farlo utilizzando un mezzo straordinario, quasi magico: una Panda rossa vecchio tipo. Nasce così “Pandare in Veneto”. L’avventura sarà la serie infinita e rocambolesca di imprevisti “costringerà” il trio a sostare e godersi le città del nostro territorio, dove incontreranno personalità locali e numerosi personaggi comici che renderanno il loro viaggio ancor più divertente.

I primi cinque episodi della serie sono dedicati a Montegrotto Terme: terme, colli, le escursioni a piedi e in bici, il turismo enogastronomico della strada del vino… eccellenze narrate con montaggio frizzante e dinamico che abbina l’informazione alla comicità.

“L’idea di fare una striscia sul territorio nasce dal nostro lavoro: girando di piazza in piazza abbiamo avuto in questi anni l’occasione di scoprire territori, persone, luoghi di interesse turistico lontano dal turismo di massa. Veniamo in contatto con le tradizioni, il cibo, il paese, e di fatto c’è molto del nostro pubblico che ci segue anche fisicamente di paese in paese. L’idea di raccontare il territorio quindi è molto vicino a ciò che facciamo. Più di qualche volta in modo non programmato abbiamo raccontato il territorio in cui facevamo spettacolo. Questo spunto ci ha data l’idea di ‘Pandare in Veneto’ ”, spiegano Marco, Pippo e Gaetano.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Shiba ha detto:

    Sono molto curioso di vederlo.

  2. Gazza Flavio ha detto:

    Molto interessante , ottima idea , ma dove e quando?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *