Il Piano Comunale di Protezione civile c’è

Replica alle informazioni false veicolate dalla cosigliera Vegro

“Non è vero – spiega la Consigliera comunale Silvia Bonuglia, con delega alla Protezione civile, che il Comune di Montegrotto Terme non è dotata di un Piano Comunale di Protezione civile. Questo piano, pur datato, c’è: è stato redatto in forma cartacea in aprile 1996 con il Sindaco Giuseppe Gallo. Dal 2001 la Regione Veneto però ha richiesto a tutti i Comuni di elaborarne un in forma digitalizzata in modo da agevolare la standardizzazione e lo scambio informatico dei dati in materia di protezione civile. Inoltre nel 2008 ha imposto a i comuni il termine del 1 gennaio del 2009 per redigere questo piano e ha messo a disposizione finanziamenti per farlo. Chi allora amministrava il Comune di Montegrotto non ha fatto nulla  non ha neppure richiesto i finanziamenti”.
Per la Protezione Civile tutto è rimasto fermo al 1996 fino a quando nel 2016 non si è insediata la nuova amministrazione. “Uno dei primi incarichi che abbiamo assegnato – afferma il sindaco Riccardo Mortandello – è stato quello all’ingegner Borgo per redigere il piano operativo di protezione civile. Per poterlo fare adeguatamente è necessario reperire una serie di informazioni che il Comune di Montegrotto non possiede (in virtù del fatto che chi ci ha preceduto nulla ha fatto, la Vegro pur seduta sui bachi della maggioranza forse dormiva) e recepire altri numerosissimi piani (verde pubblico, sicurezza illuminazione pubblica…). siamo in attesa di portarli a termine per fare il piano operativo digitalizzato”.
La Protezione Civile e la sicurezza del Comune di Montegrotto sono una priorità di questa amministrazione: “Abbiamo fatto enormi progressi con il gruppo : fornire una sede adeguata al gruppo acquistare dotazioni funzionali, revisione dei mezzi, manutenzione e gestione delle motopompe e il piano neve che è un’appendice del piano comunale… Insomma abbiamo ereditato una situazione disastrosa sulla pianificazione e stiamo lavorando alacremente per porvi rimedio”.
“Invito tutti – conclude il sindaco Riccardo Mortandello –  a informarsi prima di dire cose che non sono vere, anche per rispetto dei volontari della protezione civile che ogni giorno ci mettono cuore e anima nel loro impegno e nel rispetto dell’attuale amministrazione comunale che sta impostando una collaborazione, un decoro, un aiuto che i volontari della protezione civile non hanno mai avuto dalle precedenti amministrazioni”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *