Biblioteca Alda Merini aperta al mattino per gli studenti universitari

Accolta la proposta della Consulta dei Giovani di Montegrotto Terme

La biblioteca Alda Merini di Montegrotto Terme sarà aperta al mattino nei mesi di gennaio e febbraio per consentire agli studenti di avere un luogo tranquillo dove preparare gli esami universitari. Lo ha deciso la Giunta comunale accogliendo la proposta avanzata dalla Consulta Giovani di Montegrotto Terme.

Beatrice Fasolato

Gli studenti universitari di Montegrotto, attraverso la presidente della Consulta Beatrice Fasolato, hanno segnalato che nelle settimane precedenti alle sessioni di esame (gennaio-febbraio, giugno-luglio e settembre) non è disponibile a Montegrotto Terme alcun luogo tranquillo dove studiare al mattino, costringendo di studenti sampietrini a recarsi nella vicina biblioteca di Abano Terme, che diventa però così sovraffollata e incapace di contenere gli studenti di entrambi i comuni. 

“Ci sembra giusto – spiega l’assessore al Sociale Elisabetta Roetta –  venire incontro a questa esigenza degli studenti. La biblioteca  è la casa della cultura di tutti i cittadini e per alcuni è importante che sia aperta anche al mattino. Per questo senza alcuna esitazione abbiamo deciso di accogliere questa richiesta”. “Stiamo cercando – aggiunge l’assessore alla Cultura Paolo Carniello – di adoperarci per creare nuovi spazi di aggregazione per i giovani. La sperimentazione delle aperture serali è stata veramente gradita e ha aumentato di molto gli accessi in biblioteca, continuiamo in questa politica di maggior apertura convinti che sia nell’interesse dei cittadini”. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *