Una firma per l’educazione alla cittadinanza

Mortandello: “Un’ora di educazione alla cittadinanza nelle scuole, ne abbiamo bisogno”.
Raccolta firme in Comune

Il Comune di Montegrotto Terme aderisce alla proposta dell’Anci, associazione dei Comuni italiani, per una legge di iniziativa popolare per istituire nelle scuole un’ora a settimana di educazione alla cittadinanza nei piani di studio delle scuole di ogni ordine e grado, come materia autonoma e sottoposta a verifica. Lo annuncia il sindaco Riccardo Mortandello: “Assistiamo sempre più spesso a episodi di inciviltà, di incuria dei beni comuni e a problemi di convivenza. Una questione complessa che dipende anche dal fatto che è saltato quel patto sociale tra scuola, famiglia e istituzioni. Una legge è un punto da cui ripartire. Fin dalle piccole cose come il rispetto dei parcheggi riservati ai disabili, a quelle più grandi come la conoscenza del funzionamento delle amministrazioni, dei sistemi di governo e delle istituzioni europee, è necessario investire per formare cittadini in grado di fare scelte consapevoli. Più che imporre la disciplina attraverso sanzioni, è importante che i giovani comprendano e assimilino le regole della convivenza civile. Per questo motivo volentieri ho aderito alla proposta dell’Anci”.

Le firme vengono raccolte in Municipio, ufficio segreteria, dal lunedì al venerdì dalle 9 e alle 13 e il martedì e giovedì dalle 16 alle 18.  

La proposta è stata depositata in Cassazione il 20 giugno e ci sono sei mesi, fino al 20 gennaio, per raccogliere le 50.000 firme necessarie per il deposito della proposta di legge in Parlamento. 

 

FAQ – CAMPAGNA PER LA RACCOLTA DELLE FIRME SULLA PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE PER L’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA

D: Qual è la data di scadenza per la raccolta firme?

R: Come indicato nel vademecum, consultabile sul sito dell’ANCI (www.anci.it), provvederemo a comunicare orientativamente a settembre anche attraverso i nostri canali di comunicazione, la data entro la quale completare la raccolta delle firme ed effettuare l’invio dei moduli (all’indirizzo postale ANCI – Proposta di Legge Educazione alla cittadinanza – Via Dei Prefetti 46 – 00186 Roma). Per la raccolta delle firme è previsto un periodo di massimo 6 mesi che decorre dal 5 luglio e pertanto la proposta di legge dovrà essere presentata in Parlamento entro la fine dell’anno.

D: La data di vidimazione dei moduli e la raccolta delle firme può essere posteriore al 20 luglio?

R: SI. La data del 20 luglio di avvio della campagna raccolta firme era stata individuata dall’ANCI quale giornata simbolica a livello nazionale, per dare risalto anche attraverso i media all’iniziativa. La vidimazione e la raccolta firme può iniziare anche successivamente al 20 luglio.

D: I moduli per la raccolta delle firme devono essere vidimati foglio per foglio e devono essere in originale per la firma?

R: Si. I moduli devono essere vidimati foglio per foglio in originale.

D: Per i cittadini non residenti?

R: Si ricorda che per essere valide le firme devono essere complete della certificazione di iscrizione alle liste elettorali del comune di residenza. Per tale motivo si suggerisce di predisporre moduli distinti per i residenti e i non residenti da inserire in cartelline separate al momento della spedizione.

D: per aderire è necessaria una delibera di giunta o altro?

R: Molti Comuni hanno effettuato un passaggio in Giunta, anche per motivare l’impiego di risorse umane. Questo passaggio è consigliato.

D: Quale iter bisogna attivare per la raccolta delle firme in un Comune amministrato da un commissario prefettizio?

R: In un Comune amministrato da un Commissario prefettizio l’iter della raccolta firme è uguale a quello dei Comuni amministrati in via ordinaria.

D: A chi si deve rivolgere il cittadino che vuole firmare?

Il cittadino può rivolgersi al Comune di residenza (ad esempio ufficio anagrafe) per conoscere gli uffici preposti alla raccolta delle firme. L’ANCI ha inviato per email a tutti i Comuni il modulo per la raccolta delle firme.

D: Dove si possono scaricare moduli, vademecum e materiale grafico relativo all’iniziativa?

R: Tutte le informazioni, i moduli e il materiale grafico può essere scaricato dal sito www.anci.it

D: E’ stato attivato un indirizzo di posta elettronica per ricevere informazioni?

R: E’ stata attivata una casella di posta elettronica: educazionecivica@anci.it

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *