Montegrotto è di nuovo in fiore

Verde a Montegrotto Terme
col nuovo appalto, sono tornati i fiori e l’erba ben tenuta nei parchi

Montegrotto Terme è di nuovo in fiore. Il nuovo appalto di gestione organizzata del verde pubblico affidato alla cooperativa Idee Verdi con gara espletata della centrale unica di committenza della Provincia di Padova (200 mila euro per 9 mesi, fino a febbraio 2019) sta dando i suoi frutti e il servizio si è stabilizzato in termini di qualità e puntualità degli interventi.

Quando siamo arrivati – spiega il sindaco Riccardo Mortandello, che ha la delega al Verde – abbiamo trovato una gestione del verde fatta con incarichi spot, sempre divisi in lotti sotto i 40 mila euro, in modo da poter procedere con l’affidamento diretto degli incarichi, aggirando la normativa che prevede invece una gara d’appalto. C’è voluto del tempo per riorganizzare ma ora i risultati sono sotto gli occhi tutti: aiuole fiorite, parchi ben tenuti, spartitraffico che danno colore alla nostra città”.

In questi due anni di amministrazione il Comune – afferma il consigliere comunale Lodino Zella, con delega alle manutenzioni – ha fatto una mappatura completa delle aree verdi e un progetto complessivo di manutenzione che prevede sfalci dei parchi e delle aree verdi attrezzare 10 – 12 volte l’anno, e 4 volte le aree non attrezzate (verde estensivo), i cigli e le scarpate e i fossi stradali. Abbiamo predisposto la messa a dimora di fioriture sulle aiuole decorative del centro termale e agli ingressi della città. L’eliminazione del verde indesiderato lungo marciapiedi, parcheggi e piazze, 4 volte l’anno. Infine abbiamo programmato la regolare potatura e mondatura dei cespugli e delle piante perenni disseminate in diverse aiuole e la cura delle alberature, eliminando i ricacci alla base”.

L’ufficio tecnico comunale sta anche lavorando a un progetto generale di manutenzione del verde pubblico comunale di durata triennale (2019 – 2021), di imminente approvazione. Anche in questo caso sarà gestito con una gara di appalto affidata alla centrale unica di committenza della Provincia di Padova.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *