Un nome per la Biblioteca di Montegrotto Terme

Avvio sondaggio per intitolazione della Biblioteca Civica di Montegrotto Terme

E’ stato avviato un pubblico sondaggio al fine di rendere partecipi cittadini ed utenti nella scelta di una figura femminile a cui intitolare la Biblioteca Civica di Via Scavi n° 19.

Le figure tra cui scegliere saranno le seguenti:

– La poetessa e scrittrice Alda Merini per la dedizione con cui, nonostante una vita segnata dalla sofferenza, dal male di vivere, dall’esperienza dell’internamento forzato, ha saputo rappresentare la forza dell’amore e del sorriso per affrontare il dolore, lasciando un patrimonio culturale di rara profondità, tradotto spesso in musica e attraverso il teatro.

Alda Merini

– La giornalista e fotoreporter Ilaria Alpi per il suo impegno nell’aver testimoniato la realtà della guerra e delle occupazioni, le missioni di pace italiane nei Paesi Occupati, per il coraggio di aver operato in situazioni di grande rischio e pericolo, per aver perso la vita nella ricerca della verità, per essere stata assassinata nell’espletamento del proprio dovere.

Ilaria Alpi

– La poetessa e scrittrice Sibilla Aleramo per aver dedicato tutta la sua scrittura alla donna, alla donna figlia, moglie e madre, rivendicandone il diritto all’autodeterminazione, alla libertà di scegliere, alla fuga da un vivere quotidiano fatto di soprusi e discriminazioni. Sibilla Aleramo si pone per questo tra le figure femminili di primo piano per le sue battaglie femministe a favore della donna e della sua emancipazione.

Sibilla Aleramo

Il sondaggio, avviato da pochi giorni, prevede la votazione di cittadini ed utenti presso la Biblioteca Civica dove è stata posizionata un’urna con le relative schede di votazione, durante gli orari di apertura al pubblico della stessa.

Si può esprimere una sola preferenza barrando la casella scelta e possono votare le persone che abbiano compiuto 16 anni.

Il sondaggio si chiuderà il 31 LUGLIO p.v.
La cerimonia di intitolazione si terrà indicativamente entro il mese di ottobre 2018.

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Nazife Keta ha detto:

    Ilaria Alpi

  2. Claudia Palombi ha detto:

    Alda Merini, meritevolissima, ha già abbastanza riconoscimenti; a Ilaria Alpi, una sorta di eroina contemporanea, intitolerei una via o una piazza; Sibilla Aleramo mi sembra perfetta e appropriata ad avere intitolata una biblioteca. Ma quanti la conoscono? E poi: il sondaggio avviene sul web o in cartaceo? L’informazione non mi è chiara… comunque voto SIBILLA ALERAMO e poi nei prossimi giorni cerco di informarmi meglio.

  3. Claudia Palombi ha detto:

    ok, ho letto meglio. Si va a votare alla biblioteca. Meglio così! Spero in una nutrita partecipazione.

  4. patrizia ha detto:

    sibilla aleramo

    senza donne come lei il futuro sarebbe stato più lento

Rispondi a patrizia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *